Democrazia diretta alla Grillo? No thanks

Il fatto che questo sia un post dichiaratamente contro la politica e i processi decisionali del M5S non significa, automaticamente, che sia a favore del PD. Lo dico subito per evitare polemiche del tipo “ah, ma allora il PD?”. Non me ne fotte un cazzo del PD.

Tutti affascinati dal brillante esempio di democrazia diretta del M5S, tutti impressionati dalle votazioni on-line, dal coinvolgimento della base nelle decisioni, tutti innamorati della nuova politica che finalmente arriva nelle aule del Parlamento italiano grazie a Grillo. A dire il vero quando il M5S ancora non esisteva, l’idea dei meet-up grillini mi incuriosiva, ma adesso che sono venuti alla ribalta mi sono reso conto che sono solo una rivisitazione della solita vecchia minestra riscaldata.

grillo-01

Incontri in streaming, tweets, video su youtube etc. etc., ho la sensazione che all’interno del M5S ci sia un poco di confusione e che non sia chiaro a tutti che il Parlamento non e’ la casa del Grande Fratello e che non si fanno le nominations. I deputati Grillini sono arrivati in Parlamento presentandosi come il nuovo che avanza, come la rivoluzione, come quelli che spakkano tutto (si, con la K…) per poi finire come manichini comandati a distanza ma non dal moVimento intero, ma da Grillo stesso e Casaleggio.

Tra di loro e la “vecchia” politica io non ci vedo nessuna differenza. I metodi decisionali sono gli stessi (votazioni a maggioranza), pendono tutti dalle labbra del loro leader e le decisioni piu’ spigolose vengono prese comunque in assemblee chiuse dove solo gli eletti (nel vero senso della parola) possono essere presenti. Se poi penso al loro programma, mi spiace, ma non ci trovo niente di rivoluzionario…

grillo-02

Dei metodi decisionali

Se vuoi presentarti come “nuovo”, se vuoi rompere con la vecchia politica, con i vecchi giochi di palazzo, non puoi proporre la solita vecchia canzoncina delle decisioni a maggioranza… Eh si, effetivamente questa e’ una rivoluzione! Questo metodo e’ usato solamente nelle assemblee scolastiche, in quelle di condominio e… Ah, praticamente ovunque! Volete rivoluzionare il sistema? Allora uscite dalla maggioranza e andate di metodo del consenso, IDIOTI

Streaming si, streaming no

“Mandiamo tutto in streming”, “democrazia dal basso”, bla bla bla… Votazioni per eleggere il Prasidente della Repubblica dove votano forse 50.000 persone (praticamente nessuno) e streaming solo degli incontri che vogliono loro… Cosi’ e’ troppo comodo! O mandi in streaming tutto o, della tua “trasparenza” non so che farmene! Che differenza c’e’ tra il decidere quali riunioni mandare in streaming e quali no, dai partiti1.0 che decidono quali riunioni sono aperte al pubblico e quali no?

grillo-03

1 vale 1

Grazie al cazzo che 1 vale 1, ma, ancora una volta, non c’e’ niente di rivoluzionario in questo. Ma se le votazioni si fanno su quello che dice Grillo o Casaleggio che cambia quanto vale un voto?

Mi dispiace, ma l’unica cosa che vedo di nuovo nel M5S sono solo le facce dei fantocci mandati in Parlamento, ma per il resto non cambia nulla, assolutamente nulla!