Le motivazioni di un padre

Un po’ di giorni fa mi sono operato. Nulla di cui preoccuparsi, una piccola cisti nel collo, una cosa fastidiosa che nel giro di un paio di ore e’ stata rimossa. Certo, essere addormentato e andare sotto i ferri fa sempre paura, anche quando si tratta di una cosa da poco, ed e’ proprio per questo che mi e’ venuta in mente una cosa e per una volta voglio abbandonare il mio “no comment” su tutte quelle stronzate che si leggono on-line tra pro-figli e contro-figli, discussioni patetiche e ridicole per esprimere un solo pensiero e uno solo.

Tra le tante stronzate che si leggono, tra i tanti “10 motivi per” etc. etc. (questo articolo, ad esempio, e’ un perfetto esempio di idiozia a livelli stratosferici http://www.huffingtonpost.it/sezin-koehler/8-motivi-non-avere-figli_b_5828242.html) ci ritrovi cose come “amo dormire”, “amo avere i miei tempi” (Sezin Koehler e’ una tale idiota che mette nella lista anche “amo mangiare quasi 100% biologico”) e tante tante altre che, permettetemi, lasciano il tempo che trovano.

Ora, io ho smesso di preoccuparmi di come la pensano altre persone molto tempo fa’, ho abbandonato le mie velleita’ di indottrinamento delle masse da almeno un paio di anni e alle battaglie del tipo “salviamo il mondo” preferisco fare una buona raccolta differenziata a casa e usare la bici il piu’ possibile ma voglio dirvi una cosa, dal profondo del cuore e in tutta sincerita’: quando sai che tra poco ti faranno un anastesia totale e che per due ore un chirurgo armeggera’ con lame e altra ferraglia nel tuo collo aperto, non c’e’ niente di cosi’ motivante come il pensare che al tuo risveglio ci sara’ la tua compagna di vita con i tuoi due bimbi ad aspettarti, niente di piu’ forte di questo per convincerti che tutto andra’ bene perche’ hai ancora tanto tempo da passare con loro, niente che possa farti essere piu’ determinato nel affrontare un’operazione con serenita’.

Se avete deciso di non avere figli vi rispetto, la vita e’ la vostra e vi assicuro che tra tutto il tempo che passo lavorando, giocando con i miei figli e spendendo del tempo con la mia amata, l’ultimo dei miei pensieri siete voi e le vostre scelte, non ho proprio il tempo per farlo e vi auguro anche di non dovervi mai sdraiare su un tavolo operatorio, e’ davvero una brutta sensazione. Ma nel caso in cui vi capitasse, o nel caso in cui vi capitasse qualsiasi cosa che possa davvero farvi pensare, anche solo per un momento, che non riuscirete a farcela (si, parlo proprio del piu’ drammatico dei significati della frase), io mi auguro che riusciate a trovare la stessa motivazione e determinazione che provo io adesso pensando al fatto che potrete dormire quanto volete dopo l’operazione, o che potrete tornare a gestire il vostro tempo come volete o che l’idea del vostro prossimo viaggio possa aiutarvi, o che l’idea di riuscire a giocare con la nuova PS4 vi basti o, ancora, che l’idea di poter tornare a cena fuori vi convincera’ che tutto andra’ bene, ve lo auguro di tutto cuore, perche’ invece so che io, adesso, se non avessi i miei figli avrei almeno il 66% in meno di ragioni per volermi svegliare dopo quest’operazione, che sarei molto meno motivato e determinato e che delle mie 3 ragioni di vita ne avrei 2 in meno e queste cose aiutano, molto e se anche trovassi in giro una lista di 2 milioni di buoni motivi per non avere figli sono sicuro che non ce ne sarebbe solo 1 in grado di reggere il confronto con la sensazione che provo adesso e la motivazione che i figli ti danno.

10830957_816151385111358_8946418149796851892_o

Buona giornata a tutti!

Post che potrebbero interessarti: